|  Accedi  |  
Ricerca:Search:
Seleziona tipo di ricerca
 
  • Sito regionale
  • Web
Search
Sei in:You are in:  Ambiente > Educazione ambientale > Rete CEA > Gola della Rossa
Educazione ambientale
Rete CEA

Dove sono

+ Progetti

Eventi

Area riservata

 

 

  

CEA  Parco Regionale Gola della Rossa e di FrasassiLogo

Sito web:
Vai alla pagina CEA del sito web del Parco
Vai al sito web del CEA


Soggetto gestore: Comunità Montana dell’Esino-Frasassi, ente Gestore del Parco Regionale Gola della Rossa e di Frasassi

Responsabile del centro: Massimiliano Scotti (Funzionario Direttivo del Parco)

Indirizzo e Contatti
Sede: Via Marcellini, 5 – 60048 Serra San Quirico (AN)
Tel 0731 86122 / Fax 0731 880030
Mail: biblio.parco@parcogolarossa.it ; info@parcogolarossa.it
Sede CEA


L'Ambiente
Il CEA è situato nel Parco Regionale Gola della Rossa e di Frasassi nel cuore del paese di Serra San Quirico. E’ un CEA diffuso sul territorio della Comunità Montana Esino-Frasassi, in quanto per la realizzazione delle attività, oltre alla sede Operativa di Serra San Quirico, si serve di tutte le strutture a disposizione: Casa del Parco di Arcevia, Casa del Parco di San Vittore di Genga, Casa del Parco di Castelletta di Fabriano, Sede della Comunità Montana a Fabriano.
Il paesaggio intorno al CEA è caratterizzato dalla presenza di monti, come il monte Murano che sovrasta il comune di Serra San Quirico. Ovunque regna il verde delle piante e delle pinete. La montagna con le sue bellezze e le sue atmosfere di pace offre la possibilità di suggestive passeggiate tra natura e storia. Un viaggio nel Parco, del resto, è un "viaggio nel cuore delle Marche", alla scoperta dei tesori storico-artistici, celati da paesaggi ricchi di fascino ed armonia, immersi in una natura integra e rigogliosa. Sala video
Dal punto di vista culturale la zona è piena di interessanti testimonianze. Sotto l’aspetto storico-artistico, infatti, il territorio del Parco è ricco di un fitto reticolo di castelli e monasteri del quale sono presenti molte vestigia. Tra le più importanti si segnalano:
Gli ampi centri storici di Arcevia e Serra San Quirico, il Santuario di Frasassi, le abbazie di Sant’Elena, San Vittore delle Chiuse e Valdicastro, i castelli di Genga, Pierosara, Avacelli e Castelletta.

 

Attività didattiche e turistiche ed altri servizi             

  • Visite guidate
  • Escursioni
  • Lezioni in aula  Aula Didattica TG verdi
  • Formazione
  • Informazione turistico-ambientale
  • Osservazione degli astri
  • Realizzazione Tg ambientali

Strutture disponibili
 
  • Centro visite
  • Sentiero natura
  • Sala conferenze
  • Biblioteca
  • Laboratorio
  • Planetario
  • Studio registrazione tv

 

Ulteriori servizi 

Naturalisticamente nel territorio si rileva la presenza di boschi di faggio nelle zone montane, boschi di carpino nero su quelle collinari, boschi di roverella talvolta con cerro sul substrato marnoso-arenaceo. In tali ambienti è possibile vedere, il tasso, l’istrice, il capriolo, il riccio, lo scoiattolo, la volpe, il cinghiale ed è accertata la presenza del lupo. Va ricordato inoltre che in questo territorio sono presenti ben 105 specie di uccelli sulle 124 presenti nella Provincia di Ancona, e forte è la presenza di rapaci come l’Aquila, il Nibbio Reale, il falco Lanario, il Falco Pellegrino, il Gufo Reale, l’Allocco, il Barbagianni. Rilevante infine la presenza di specie botaniche, oltre 1250, alcune molto rare, tra queste si segnala la Moehringia papulosa che in tutto il mondo si rinviene solo nelle gole di Frasassi, della Rossa e del Furlo, la Potentilla caulescens, il Rhamnus saxatilis, la Saxifraga australis e la Ephedra major, relitto di Era Terziaria.Sentiero San Vittore

  • Ospitalità n° 15 posti presso foresteria Casa del Parco di Castelletta di Fabriano


Biblioteca
Laboratorio