|  Accedi  |  
Ricerca:Search:
Seleziona tipo di ricerca
 
  • Sito regionale
  • Web
Search
Sei in:You are in:  Ambiente > Educazione ambientale > Rete CEA > Asteria
Educazione ambientale
Rete CEA

Dove sono

+ Progetti

Eventi

Area riservata

 

 

  

CEA Ambiente e Mare


Sito web:
www.pissrl.it


Soggetto gestore:
P.I.S. Partner in Service s.r.l.s.


Responsabile del centro:
Barbara Zambuchini


Indirizzo e Contatti

Sede: Via 81/esima strada, 19 - 63076 Monteprandone (AP)
Tel. 0735 701028 - 0736 091188 – cell. 393 5659969
E-mail: cea.ambientemare@gmail.com - barbarazambuchini@hotmail.com
Facebook: link pagina Facebook


L'Ambiente

Partners in service Srls “Start up Innovativa” è titolare del Centro di educazione ambientale “Ambiente e Mare”. Tale CEA è situato nella Vallata del Fiume Tronto, in un punto strategico dal punto di vista naturalistico, circondato a sud-ovest dal Parco Nazionale della Maiella e a Nord dal Parco Nazionale dei Monti Sibillini. La Vallata si sviluppa tra i Monti della Laga, da cui sorge il fiume Tronto, e termina con la zona umida protetta denominata “Sentina”.

Il paesaggio intorno al CEA è caratterizzato dalla presenza di un bacino sul quale si affacciano numerosi borghi medioevali, piccoli gioielli marchigiani, che si distinguono per la loro eccellenza certificata dall’ottenimento della Bandiera Arancione. Dal punto di vista culturale nella zona restano interessanti testimonianze legate alla storia dei paesi che si affacciano sulla vallata, oltre a castelli, torri medioevali, alle Mummie di Monsampolo del Tronto, al Santuario di San Giacomo della Marca e agli innumerevoli vicoli, chiese e affacci suggestivi.

L'alto bacino del Fiume Tronto è caratterizzato da una fitta vegetazione ripariale, dalle sorgenti sulfuree e dalle cave di travertino. Scendendo ad est, la vallata che cinge il CEA “Ambiente e Mare” è circondata da colline argillose e calanchi e da un suggestivo paesaggio ricco di biodiversità agraria. Le colline circostanti sono coltivate principalmente con uve rosse (Montepulciano e Sangiovese) e bianche (Trebbiano, Passerina e Pecorino) e numerosi ettari di uliveti (Leccino, Frantoio, Carboncella e Pendolino)

Naturalisticamente nel territorio si rileva la presenza di Phragmitetum australis, vegetazione igrofila e cosmopolita, che si sviluppa lungo le sponde del fiume e su terreni argillosi allagati nel periodo invernale. Lungo le sponde del Fiume Tronto compaiono diverse specie di salici Salix p. e si definisce l'associazione Salicetum albae. Più internamente rispetto alla riva, al confine con i campi, sono presenti piccoli aggruppamenti a Populus alba. Nel paesaggio sono presenti alberi sia fruttiferi sia forestali (Querce, Acacie, Tigli e Pioppi).



Tra le specie avicole più interessanti avvistate è possibile annoverare il Cavaliere d'Italia, il Fratino, il Martin Pescatore, la Folaga, la Gru, la Garzetta, la Pavoncella, il Falco di Palude, la Calandrella. Tra i mammiferi si ricordano il Riccio, la Talpa, la Crocidura, la Nutria, la Donnola, la Faina, l'Arvicola, numerose Volpi, Tassi, Istrici e svariati Chirotteri.


Attività didattiche e turistiche

Il CEA propone attività informative, formative, didattiche e turistiche, con particolare attenzione alla sostenibilità del Mare e della Pesca:

  • visite guidate
  • escursioni
  • lezioni in aula
  • campi estivi invernali
  • formazione
  • informazione turistico- ambientale
  • concorsi per le scuole
  • laboratori creativi
  • mostre fotografiche
  • proiezioni di documentari

 



 


Strutture disponibili
  • Sala conferenze   
  • Sala proiezione
  • Laboratorio

 


Ulteriori servizi

Progettazione ed erogazione di servizi innovativi di informazione, formazione ed educazione ambientale, alimentare, relativa alle tematiche marittime e della pesca, energie rinnovabili, efficienza e risparmio energetico, rivolti ai cittadini in genere e ai giovani delle scuole in particolare.