|  Accedi  |  
Ricerca:Search:
Seleziona tipo di ricerca
 
  • Sito regionale
  • Web
Search
Educazione ambientale
Rete CEA

Dove sono

+ Progetti

Eventi

Area riservata

 

CEA Il Furlo e Valle del MetauroLogo

Sito web: Vai al sito web del CEA

Soggetto gestore: CONSORZIO TERRE ALTE ( Società Cooperativa Sociale)

Responsabile del centro: STEFANO MARZANI

Indirizzo e Contatti
CEA del FURLO e della VALLE METAURO
Consorzio Terre Alte
Via Pianacce 1 - 61041 Acqualagna (PU)
tel. 0721 700224 Fax 0721 700148 cell. 3357361375
Mail: ceafurlo@lamacina.it 
Facebook: Vai alla pagina Facebook del CEA 

 

Sede CEA
L'Ambiente
Una straordinaria ricchezza di ambienti di indubbio valore naturalistico che, come tessere di un variopinto mosaico, danno vita ad un territorio unico nel suo genere.: la Gola del Furlo. Uno spettacolare e suggestivo canyon dalle pareti subverticali altissime di natura calcarea, attraversata dal Fiume Candigliano, che racconta la sua straordinaria storia geologica (a partire cioè da 200 milioni di anni fa quando tutto era completamente sommerso dal mare) e umana (una storia fatta di guerre, di rimboschimenti, di agricoltura, di briganti, di mestieri e di quotidianità, la storica Via Flaminia, la galleria romana ancora oggi fruibile, le Chiese, la diga ENEL del Furlo, le cave abbandonate e i prati pascoli sommitali di origine secondaria….).  Di grande interesse è il complesso dei Monti delle Cesane (mt. 648 s.l.m.), sui quali si estende, per oltre 1400 ettari tra Fossombrone e Urbino, l’omonima Foresta Demaniale. La ricca vegetazione è costituita prevalentemente da varie specie di pino oltre a roverelle, aceri, lecci e noccioli. Presenti alcune specie molto rare quali il Lembotropis nigricans, la Campanula medium e la CampanulaAttività bononiensis, tutelate da tre Aree Floristiche Protette regionali. Il protagonista delle nostre terre è senz’altro il fiume Metauro che qui, dopo aver ricevuto le acque del Candigliano appena uscite dalla Gola del Furlo, inizia l’ultima parte del suo cammino verso l’Adriatico. Un percorso che si snoda attraverso una valle sempre più aperta, incorniciata da dolci alture modellate dalla presenza dell’uomo fin dai tempi più antichi. Un sistema di colline che, per un breve tratto, si affaccia anche sulla valle del Cesano, raccordandosi con i territori delle Marche centrali.
Il sistema CEA Furlo e Valle del Metauro, precedentemente individuato nel Cea Laboratorio Territoriale del Furlo, fin dall’inizio ha operato in forte sinergia con il Comune di Acqualagna e la Comunità Montana del Catria e Nerone, realizzando numerose attività in piena sinergia di intenti e obiettivi. A tal fine, in questo nuovo processo di accreditamento, il Consorzio Terre Alte ricandida il precedente LabTer del Furlo a Cea del Furlo e della Valle del Metauro. Da anni inoltre il Consorzio Terre Alte opera sull’intero territorio di riferimento nella costruzione di politiche a favore non solo di una “comunità dialogante capace di futuro” ma anche a favore di una progettazione tesa alla salvaguardia della biodiversità (naturale e culturale). Le strutture afferenti al Sistema CEA Furlo e Valle del Metauro sono:

  • Struttura residenziale Sorbolongo [Comune di Sant’Ippolito]
  • Campeggio e Area Sosta “Parco le Querce” [Comune di Acqualagna]

In virtù delle peculiarità del territorio, del sistema socio-politico (inteso come complesso sistema di relazioni tra diversi stake-holders)Osservatorio del Furlo e dell’impianto socio-economico dell’area di pertinenza, il CEA del Furlo e della Valle del Metauro, in piena sintonia con il ruolo e le finalità propri dei Centri di Educazione Ambientale, lavora per promuovere nel territorio di pertinenza e non solo una crescita culturale finalizzata a progettare, sperimentare ed attuare nuove politiche di gestione più integrate e complesse ispirate ai principi della sostenibilità economica, politica (relazionale e partecipazione attiva), ambientale e sociale.

Attività didattiche e turistiche

  • Visite guidate
  • Escursioni
  • Lezioni in aula
  • Campi estivi/invernali Galleria del Furlo
  • Formazione
  • Informazione turistico-ambientale
  • Turismo naturalistico, sociale e scolastico
  • Gestione servizi e attività turistiche e informatiche presso aree protette
  • Progetti di valorizzazione del patrimonio materiale (naturale) e immateriale 

    

Strutture disponibili

  • Museo
  • Centro visite
  • Sentiero natura
  • Sala conferenze
  • Biblioteca
  • Centro di documentazione multimediale   
  • Laboratorio
  • Struttura residenziale Sorbolongo (Comune di Sant’Ippolito)
    Altre informazioni interessanti  utili

    La nostra azione formativo-educativa, rivolta a giovani e adulti, non può dunque sottrarsi alla necessità di costruire comportamenti responsabili verso l’ambiente, a partire dai singoli contesti di vita e relazione: dallo spazio dell’aula, a quello della città, fino allo spazio del mondo; un pensare globale, attraverso un agire locale, per un più pieno sviluppo delle identità, delle culture e della cittadinanza.

     Panorama delle Cesane

     

  • Campeggio e area sosta “Le Querce” (Acqualagna)

 



Ulteriori servizi

  • Ristorazione
  • Ospitalità
  • Progetti di valorizzazione del patrimonio materiale (naturale) e immateriale
  • Organizzazione di eventi e gestione di campagne di sensibilizzazione su tematiche di particolare criticità
  • Organizzazione convegni
  • Servizi di progettazione ambientale
  • Progettazione, gestione e realizzazione di progetti inerenti la multiculturalità

 MTB nel fiume